Gli inestetismi delle orecchie possono essere risolti con l'otoplastica

CHIRURGIA PLASTICA

Otoplastica

Orari di apertura

lun-ven: 8.30 - 19.00 | sab: 8.30 - 18.00

Otoplastica: Clinica Marchetti

Orecchie a sventola, padiglioni auricolari troppo grandi o con malformazioni: sono i casi più diffusi di inestetismi che riguardano le orecchie, difetti – di origine post-traumatica o presenti sin dalla nascita – che possono far sentire a disagio col proprio corpo o nelle relazioni sociali chi ne è affetto. L’otoplastica è in grado di correggerli.

Otoplastica con incisione e otoplastica incisionless

Esistono due tecniche operative di otoplastica. L’otoplastica mediante incisione è quella più diffusa e in grado di offrire il maggior margine di rimodellamento, tramite un’incisione dietro il padiglione auricolare e l’applicazione di suture interne.

L’otoplastica incisionless è invece una tecnica più innovativa, che evita al paziente tagli e conseguenti cicatrici servendosi di aghi e applicando cuciture correttive permanenti alla cartilagine. Tra i vantaggi di questa procedura c’è soprattutto la sua rapidità: il paziente è in grado di tornare alle sue attività nell’immediato.

Correggere gli inestetismi delle orecchie con l'otoplastica