Filler acido ialuronico per ringiovanire il viso
Medicina Estetica e Chirurgia Plastica

Filler acido ialuronico per ringiovanire il viso

26 Aprile 2022
CATEGORIE E ARCHIVIO >

Correggere rughe e inestetismi del volto senza intervento chirurgico

Con l’avanzare dell’età sul nostro volto possono comparire alcuni dei segni più evidenti dell’invecchiamento cutaneo, come per esempio zigomi cadenti e rughe sul contorno labbra. Rimediare a questi inestetismi, ringiovanire la pelle e l’aspetto e ridare volume al viso è possibile, semplice e indolore, grazie all’acido ialuronico.

 

Acido ialuronico: cos’è e perché si usa in medicina estetica

L’acido ialuronico è una molecola presente in natura nel corpo umano e in particolare nel derma, che legandosi con l’acqua svolge l’importante funzione di idratare la pelle, rendendola elastica e proteggendola. Con l’invecchiamento la quantità di acido ialuronico nella pelle tende a diminuire progressivamente, facendo di conseguenza perdere morbidezza e tono all’epidermide: questo si nota in particolar modo a livello del viso, dove capita di osservare una pelle poco idratata e dove sempre più compaiono rughe e inestetismi.

Il filler all’acido ialuronico è una sostanza che consente di reintegrare la concentrazione di acido ialuronico nei tessuti andando a riempire le zone depresse del volto: questo ha l’effetto di appianare le rughe della faccia e di conferire al viso un aspetto più giovane, stimolando al contempo la produzione di collagene (la proteina più presente nei tessuti).

I filler riempitivi di acido ialuronico possono essere di diverso tipo: quelli più impiegati e più salutari sono i filler riassorbibili, che rispetto ai filler permanenti e semipermanenti offrono un risultato estetico di più breve durata ma riducono al minimo il rischio di effetti collaterali anche gravi.

 

Filler acido ialuronico: applicazioni

Il trattamento estetico con filler all’acido ialuronico può essere utilizzato in diverse zone del volto con obiettivi differenti:

  • filler acido ialuronico labbra e solchi naso-labiali, per modellare e dare volume alle labbra, renderle più carnose, eliminare gli inestetismi del contorno bocca e ringiovanire le labbra;
  • filler acido ialuronico naso, per la correzione di difetti estetici del naso senza interventi invasivi. Si è soliti ricorrere alla cosiddetta rinofiller per eliminare la gobbetta del naso in maniera momentanea;
  • filler acido ialuronico zigomi, per rimodellare o aumentare gli zigomi senza chirurgia estetica, eliminando inestetismi del volto senza bisturi;
  • filler acido ialuronico ovale viso, per ridefinire il contorno del viso mediante un lifting non chirurgico e contrastare l’appiattimento del volto dovuto alla perdita di elasticità dei tessuti, ripristinando così i volumi del viso;
  • filler acido ialuronico viso asimmetrico, per la correzione di asimmetrie del volto tramite rimodellamento con filler.

 

Per correggere o eliminare gli inestetismi di fronte, sopracciglia, contorno occhi e parte alta del volto la medicina estetica ricorre invece al trattamento con botulino: scopri di più sull’uso del botox in Clinica Marchetti.

 

Come avviene il trattamento con filler acido ialuronico

I trattamenti di medicina estetica con acido ialuronico per correggere gli inestetismi del viso avvengono in regime ambulatoriale e senza anestesia. Consistono infatti in micro-iniezioni di filler nella zona da trattare, praticate con una siringa con ago sottilissimo, che sono per nulla o poco dolorose e non lasciano particolari evidenze se non un possibile rossore fino a un massimo di 48 ore dall’intervento. Le singole sedute di iniezioni di acido ialuronico durano dai 15 ai 30 minuti e al termine è possibile la ripresa della vita sociale con immediato ritorno alle normali attività quotidiane.

 

Quanto dura l’acido ialuronico?

Il trattamento con acido ialuronico ha un effetto temporaneo, che dura mediamente da 4 a 6 mesi anche se a seconda dei singoli casi la durata del filler può arrivare anche fino a 12 mesi. Dopodiché è necessario, se si desidera ripristinare le correzioni estetiche ottenute, sottoporsi a una nuova seduta di filler. Tra i fattori che incidono sulla durata del filler acido ialuronico, velocizzando l’assorbimento da parte della pelle e quindi riducendo la permanenza dei risultati, ci sono lo stress, il fumo e l’alimentazione.

 

Scopri e richiedi il servizio filler acido ialuronico presso la Clinica Marchetti

Condividi la notizia

tutti i campi sono obbligatori

Ti potrebbe interessare anche:

< CHIUDI

Notizie più lette

Martedì 24 Novembre 2020

DIFFERENZA TRA ISOLAMENTO E QUARANTENA - CHI SONO I CONTATTI STRETTI - I TEMPI DEL COVID19

Bisogna innanzitutto capire se siamo considerati “contatti stretti” di un caso positivo oppure eseguiamo il tampone perché abbiamo noi stessi sin...